Studio legale tributario Santi

Lo Studio Santi nasce dall’esperienza quasi trentennale dell’Avv. Umberto Santi in campo tributario e dal contributo essenziale di un ristretto gruppo di collaboratori, e si vale anche dell’apporto di una rete di professionisti, creata in decenni di rapporti professionali, con i quali collabora strettamente per poter offrire le soluzioni migliori e complete ai problemi dei clienti. La specializzazione principale dello Studio riguarda il contenzioso tributario (sia nelle fasi amministrative sia in tutti i gradi di giudizio, di merito e di legittimità).

 

Prima del processo tributario

L’evoluzione del diritto tributario ha moltiplicato i rapporti tra Fisco e contribuente anteriori all’instaurazione del processo, prevedendo estesamente contraddittori anticipati, nonché opportunità di definizione anticipata, vari tipi di interpello, la possibilità di presentare memorie prima dell’emissione degli avvisi, e l’accertamento con adesione prima oppure dopo l’emissione dei provvedimenti impositivi. Lo Studio assiste ed indirizza il contribuente in queste fasi che spesso consentono di risolvere i problemi prima del processo.

Il processo tributario

Lo Studio difende contribuenti ed Enti Locali in tutte le fasi del processo tributario, sia nei gradi di merito, sia nel grado di egittimità innanzi alla Suprema Corte di Cassazione, sia nelle fasi della mediazione tributaria e della conciliazione giudiziale.

La riscossione e i rimborsi

Lo Studio dedica la massima attenzione alle fasi della riscossione e del rimborso, che assumono sempre maggiore importanza e nelle quali i pagamenti effettuati o ricevuti incidono direttamente sul patrimonio dei contribuenti.

Un’assistenza a 360°

Il diritto tributario ha strettissimi rapporti con il diritto civile e commerciale, con la procedura civile, con il diritto penale e la procedura penale, con il diritto amministrativo, e insomma con tutti i settori del diritto: può essere quindi necessaria una stretta collaborazione con avvocati, commercialisti, notai, ma anche con altri professionisti quali ingegneri, architetti e geometri, che lo studio realizza sia collaborando con gli altri professionisti del cliente sia – ove richiesto ­ individuando gli esperti più consoni tra quelli con i quali si sono stretti legami in decenni di attività

professionale.

News

20apr

Cass. 20 aprile 2016 n. 7853: vendita di fabbricati da demolire

Questa sentenza della Sezione Tributaria della Cassazione decide sulla questione della vendita di fabbricato da demolire, stabilendo che non può essere qualificato edificabile ai fini impositivi. Dopo due sentenze contrarie della scorsa estate, con sentenza depositata il 20 aprile 2016, la Cassazione ha ribadito il principio favorevole al contribuente già consolidato nel 2014.
Continua a leggere...
27apr

Cass. 27 aprile 2016 n. 8362 Ici

Lo studio ha vittoriosamente difeso le ragioni del contribuente, contestate in Cassazione per un duplice ordine di motivi. In primo luogo, la Cassazione ha riconosciuto che "sussiste la legittimazione processuale" del liquidatore della società di capitali estinta nonché legale rappresentante della società assegnataria del credito ICI. In secondo luogo, "in tema di ICI e con riferimento a fabbricati non iscritti in catasto, posseduti da imprese
Continua a leggere...
06dic

Cass. 6 dicembre 2016 n. 24931 stabilisce il termine per la dichiarazione di successione in caso di un erede minore

Cass. Civ., Sez. V, 6 dicembre 2016, n. 24931, accogliendo la richiesta dell’avv. Umberto Santi, difensore della contribuente, stabilisce che il termine per la presentazione della dichiarazione di successione, in caso di tempestiva accettazione con beneficio d’inventario, ed in presenza di un erede minore, scade per tutti i coeredi dopo il raggiungimento della maggiore età da parte […]
Continua a leggere...
16set

La Cassazione conferma ancora la spettanza del credito prima casa, e riconosce la legittimazione del notaio.

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 18213 depositata il 16 settembre 2016, conferma la precedente pronuncia n. 2072 depositata il 3 febbraio 2016, e come richiesto dall’avv. Umberto Santi riconosce la piena spettanza delle agevolazioni prima casa, con integrale conservazione pure del credito d’imposta anche in caso di precedente pagamento non (in tutto o […]
Continua a leggere...